Dipartimento di Storia delle Arti

Regolamento del Laboratorio di elaborazioni delle immagini

Il Laboratorio di elaborazione delle immagini (LEI) del dipartimento di Storia delle arti è destinato all'elaborazione digitale delle immagini nel quadro delle attività didattiche e di ricerca.

1 Accesso al Laboratorio

L'accesso è consentito esclusivamente ai docenti afferenti al Dipartimento o a quanti abbiano ricevuto da un docente afferente al Dipartimento l'autorizzazione scritta a svolgere progetti e ricerche che prevedano l'utilizzo delle attrezzature presenti nel Laboratorio.

Il modulo di autorizzazione è scaricabile dal sito del dipartimento all'indirizzo http://www.arte.unipi.it/Public/Modulo_Accesso_LEI.rtf

Il modulo in originale, firmato dal docente, deve essere consegnato al responsabile del Laboratorio.Una copia deve essere conservata da chi ha ricevuto l'autorizzazione.

Chiunque acceda al Laboratorio è tenuto a firmare l'apposito registro, impegnandosi a rispettare il presente regolamento .

Chiunque svolga attività diverse da quelle contemplate dal presente regolamento può essere allontanato dal Laboratorio.

2 Modalità di accesso

L'accesso avviene di norma quando il Laboratorio è aperto. Quando il Laboratorio è chiuso, l'accesso ai docenti ed alle persone autorizzate è consentito solo su richiesta della chiave presso il centralino del Dipartimento e previa firma dell'apposito registro .Le persone autorizzate dovranno presentare al personale del centralino una copia del modulo di autorizzazione controfirmato dal direttore o dal responsabile del Laboratorio.

3 Prenotazione delle postazioni

I docenti e le persone autorizzate possono prenotare l'utilizzo di una postazione informatica segnando il proprio nome sull'apposito calendario presente nel Laboratorio.

Le persone che hanno prenotato hanno assoluta priorità rispetto alle altre.

4 Utilizzo dei software e dei calcolatori

L'uso delle risorse deve essere esclusivamente attinente a scopi di studio e di ricerca. Conseguentemente è vietato ogni altro utilizzo delle risorse informatiche. L'utente dovrà prestare il massimo dell'attenzione onde evitare di arrecare danni diretti o indiretti ad altri utenti, di manomettere anche involontariamente i programmi, di mettere a rischio la sicurezza dei sistemi informatici. In caso di cattivo funzionamento delle risorse è vietato intervenire personalmente sulle stesse; è altresì vietato spostare apparecchiature dalla loro posizione originale.

Il responsabile di Laboratorio può autorizzare a sua discrezione controlli periodici per verificare l'uso appropriato delle risorse informatiche, pur nel rispetto della riservatezza dei dati trattati dagli utenti.

Ogni utente deve essere a conoscenza della legislazione vigente di tipo civile e penale in materia di copyright nonché di uso delle licenze in campo informatico e telematico, assumendosi in toto le responsabilità personali conseguenti in caso di mancato rispetto delle norme. È assolutamente vietato agli utenti aprire file di altri utenti senza la loro esplicita autorizzazione.

È assolutamente vietato agli utenti installare sulle macchine del Laboratorio, sia pure temporaneamente, programmi o pacchetti software; le installazioni vengono eseguite solo ed esclusivamente dal personale addetto. Non si possono modificare programmi o pacchetti software già installati sui calcolatori, né eliminare file che non siano di esclusivo uso personale. È altresì vietato condividere in rete proprie risorse.

La permanenza dei dati sugli elaboratori del Laboratorio non è garantita. L'utente è quindi invitato a salvare altrove i proprii dati alla conclusione di ogni seduta. Il Laboratorio non fornisce alcun tipo di supporto.

5 Comportamento e responsabilità dell'utente

Ogni utente è tenuto a rispettare le apparecchiature e il materiale del Laboratorio.

Ogni utente è tenuto ad un comportamento corretto nei confronti del personale, dei colleghi e dell'ambiente. È inoltre tenuto a segnalare al responsabile del Laboratorio,eventuali danni e/o anomalie di funzionamento della apparecchiature.

Ogni violazione del presente regolamento o delle norme di civile convivenza comporterà una segnalazione al Direttore di Dipartimento che prenderà i provvedimenti opportuni.

Resta comunque ferma la responsabilità civile e penale dell'utente per i comportamenti tenuti. Il Dipartimento di Storia delle Arti e l'Università di Pisa non saranno in alcun modo responsabili per l'eventuale violazione del qui presente regolamento o delle norme vigenti.

6 Contatti

Sito del Laboratorio di elaborazioni delle immagini: http://www.arte.unipi.it/LEI.htm

Indirizzo e-mail del Laboratorio: lei@arte.unipi.it